Navigazione: Slide

Italia – Austria: sovranismi che cozzano nel Paese dei cachi Sovranisti austriaci attaccano, sovranisti italiani tacciono. L’atto stupido e inutile della volontà sovranista di quell’Austria i cui governanti sovranisti vengono quotidianamente baciati in bocca dai vari Salvini e Di Maio
di

E ora che faranno quei due? Di stupidità in stupidità si fa presto a perdere il controllo e poi quello che succede è imprevedibile … Finora l’unico a reagire è stato Moavero, non ci si può fermare qui

Un moderno progetto di uscita dalle antiche Cappelle Medicee Da Firenze un’indicazione: premiare i progetti e non il progettista, secondo il Soprintendente Pessina non sarà un Isosaki bis, fermo da 20 anni, si realizzerà nel 2020
di

“Una sfida importante in quanto si tratta di inserire un manufatto moderno in un contesto storico e  architettonico e artistico antico. Questa sfida è stata raccolta e saranno rispettati i tempi per il progetto esecutivo e l’assegnazione dei lavori”.

Una nuova Europa contro la vecchia Unione Non solo Ungheria e Polonia sono ai ferri corti con Bruxelles e non solo sull’immigrazione, con propositi e chances ancora da scoprire
di

Problema scottante quanto si voglia, e di non facile soluzione, ma non di carattere e dimensioni tali da potersi considerare vitale, soprattutto per l’Europa che fino a poco tempo fa si chiamava spesso ‘nuova’, quella centro-orientale appunto, e da giustificare quindi brusche svolte politiche ed eventuali rotture irreparabili.

Savona: e se fosse lui a salvare la tenuta dell’Italia nella UE? Mentre Salvini straparla contro l’Europa e contro il Presidente della BCE Mario Dragi, Savona elogia Draghi e produce un documento a favore dell’Europa contro il quale forze del Governo lavorano
di

Salvini, Di Maio e Savona hanno urgente bisogno di vedersi e parlarsi a quattr’occhi per decidere quale sia la politica italiana, se non altro per non aggiungere alla diffidenza anche la risata

1 2 3 174