Navigazione: migranti

Putin e le sanzioni: ‘Bene apertura Italia. In Ue qualcosa si muove’ Israele: no a Eurovision Song Contest se la competizione non si svolgerà a Gerusalemme. Libia, attacco Usa contro postazioni Isis
di

‘Le sanzioni, le accusa continue verso di noi, sono tutti metodi per contenere la Russia perché l’Occidente vede la Russia come una minaccia, un avversario. Ma questi metodi non sono nell’interesse di nessuno, solo col dialogo e la cooperazione si può avanzare l’economia mondiale’

L’Italia oltre ‘Dublino’, con (tacita) continuità Una proposta di riforma bocciata, tra le richieste disattese dei Paesi mediterranei e gli interessi di Visegrad. Quali prospettive si annunciano in Europa dal fronte ‘gestionale’ delle migrazioni? Intervista a Francesca Longo, Ordinario di Scienza Politica e Docente di Politica dell’Unione Europea all’Università di Catania
di

Oggetto di discussioni e critiche, che precedono di almeno 4 anni il ‘Governo del cambiamento’, esso stabilisce le competenza per l’esame delle domande di asilo (presentate in uno Stato membro dell’Unione da cittadini di Paesi terzi o da apolidi) in capo al Paese di primo ingresso.

Ungheria: continua il dibattito sulla politica migratoria Migrazioni e politica in Ungheria: il dibattito non si ferma
di

Ancora un passo avanti per la politica migratoria dell’Ungheria. Il parlamento ungherese ha iniziato, infatti,  a discutere le bozze di legge che criminalizzerebbero coloro che aiutano gli immigrati senza documenti. La legge andrà a colpire quello che il Governo di destra del primo ministro Viktor Orban crede sia un sistema di giro di vite sull’immigrazione. La controversa serie di misure, note collettivamente e informalmente come il disegno di legge “Stop Soros”, è stata discussa dai politici nella capitale Budapest.

1 2 3 17