Navigazione: fulviobeltrami

Somalia: è guerra tra Somaliland e Puntland Per disinnescare la miccia, La soluzione dovrebbe necessariamente passare attraverso vari compromessi tra cui l’impossibilità di mettere in discussione l’entità statale della Terra dei Somali
di

Lunedì 9 gennaio reparti dell’esercito della Republlica del Somaliland (la Terra dei Somali) hanno oltrepassato il confine delle regioni contestate di Sool scontrandosi con le truppe dello Stato semi autonomo del Puntland confederato al Governo Federale di Transizione di Mogadiscio. Cosa ha generato l’attuale conflitto?

Sud Sudan, pace in bilico e ipocrisia internazionale I vari attori regionali ed internazionali sono arrivati a constatare l’impossibilità di far prevalere i loro interessi economici tramite una vittoria delle fazioni alleate sud sudanesi
di

Il conflitto scoppiò il 14 dicembre 2013 e le possibilità che Rieck Machar potesse ottenere una vittoria lampo erano molto alte. La gestione etnica del potere, il dilagare della corruzione, l’incapacità di sviluppare il Paese e i stretti legami con la Cina, avevano reso Salva Kiir un ostacolo per gli Stati Uniti, Unione Europea e vari Paesi africani.

Liberia. Interferenze americane, oro e frodi elettorali I media occidentali continuano ad osannare la Sirleaf presentandola come una Donna di Pace attenta al benessere del suo popolo
di

Il verdetto della NEC ha costretto la Corte Suprema a levare l’ordinanza di sospensione del secondo turno che si doveva svolgere il 07 novembre scorso. Si sospetta che dietro al rinvio delle elezioni vi sia il Presidente in carica Ellen Johnson Sirleaf al potere da 12 anni

Il non detto di Abidjan: nessun accordo commerciale Africa – Europa Il Piano Marshall per l’Africa aveva un obiettivo nascosto e fallito: firmare gli accordi commerciali tra UE e Unione Africana, bloccati da 6 anni
di

Nessun accordo commerciale. Dimenticatevi gli Accordi di Lomé, di Cotonou e tutti gli altri inganni. Crolla il sogno europeo di mantenere soggiogata l’Africa nonostante la Francia mantenga ancora forte la sua influenza sulle ex colonie

Deportati africani da Israele: implicati Rwanda e Uganda Un bottino di 150 milioni ai 200 milioni di dollari pagato da Israele e che i due Paesi si andrebbero spartire
di

L'Alta Corte di Giustizia di Tel Aviv è già intervenuta, sensibilizzata da ONG e 7 giudici; ora il caso rischia di arrivare al Commissione Diritti Umani dell’Unione Africana; intervenuto anche l'UNHCR.
[purchase_link id="268635" text="Acquisto" style="button" color="red"]


Se preferisci non acquistare il singolo PDF ma entrare nella nostra Membership (Memberhip Mensile, Membership Annuale, Membership Semestrale e Membership Trimestrale) utilizza i seguenti bottoni.
Accedi Registrati al Membership