Navigazione: fulviobeltrami

EsteriEsteri
Somalia: è guerra tra Somaliland e Puntland Per disinnescare la miccia, La soluzione dovrebbe necessariamente passare attraverso vari compromessi tra cui l’impossibilità di mettere in discussione l’entità statale della Terra dei Somali
di

Lunedì 9 gennaio reparti dell’esercito della Republlica del Somaliland (la Terra dei Somali) hanno oltrepassato il confine delle regioni contestate di Sool scontrandosi con le truppe dello Stato semi autonomo del Puntland confederato al Governo Federale di Transizione di Mogadiscio. Cosa ha generato l’attuale conflitto?

EsteriEsteriEsteriEsteri
Angola, nuovo attacco ai Dos Santos E' toccato a Filomeno, a capo del Fondo Sovrano dell'Angola; prossime 'vittime' il resto della famiglia e poi il 'padre della patria', Josè Eduardo
di

Secondo gli analisti: questa è la mossa più aggressiva di Lourenco, che ha una sola possibilità di vincere la battaglia contro i Dos Santos: riformare l’economia prendendo il controllo del potere politico e finanziario angolano sottraendolo dai Dos Santos

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Sudan, la rivolta del pane in un Paese allo sbando L’aumento del prezzo della farina, insieme quello di energia elettrica e carburante, ha dato la stura alle proteste che mettono a rischio il regime di al-Bashir, sdoganato da USA e UE
di

Arabia Saudita, Cina e Turchia aumentano I loro interventi finanziari e si mangiano il Paese; il rischio di una ‘primavera araba’ è reale, e sarebbe un gravissimo problema per l’Europa

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Sud Sudan, pace in bilico e ipocrisia internazionale I vari attori regionali ed internazionali sono arrivati a constatare l’impossibilità di far prevalere i loro interessi economici tramite una vittoria delle fazioni alleate sud sudanesi
di

Il conflitto scoppiò il 14 dicembre 2013 e le possibilità che Rieck Machar potesse ottenere una vittoria lampo erano molto alte. La gestione etnica del potere, il dilagare della corruzione, l’incapacità di sviluppare il Paese e i stretti legami con la Cina, avevano reso Salva Kiir un ostacolo per gli Stati Uniti, Unione Europea e vari Paesi africani.

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
La East Africa Community arranca Integrazione economica piena di ostacoli, ma le divergenze tra Stati sono su tutta la linea, anche sulla politica estera. Si rischia il fallimento del progetto
di

L’integrazione sociale ed economica dell’Africa Orientale è di cruciale importanza per l’indipendenza economica non solo della Regione dei Grandi Laghi ma per l’intero Continente. Eppure il progetto regionale sta riscontrando vari ostacoli

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Angola, è guerra tra i Dos Santos e il Presidente Joao Lourenco Il tentativo di far incriminare Isabel Dos Santos e la penuria di carburante orchestrata dalla potente famiglia inaugurano una stagione di forte instabilità politica
di

Due poteri forti allo scontro: il primo per mantenere i privilegi, il secondo per attuare le riforme necessarie per garantire al MPLA di guidare il Paese, evitando una rivolta popolare

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Liberia. Interferenze americane, oro e frodi elettorali I media occidentali continuano ad osannare la Sirleaf presentandola come una Donna di Pace attenta al benessere del suo popolo
di

Il verdetto della NEC ha costretto la Corte Suprema a levare l’ordinanza di sospensione del secondo turno che si doveva svolgere il 07 novembre scorso. Si sospetta che dietro al rinvio delle elezioni vi sia il Presidente in carica Ellen Johnson Sirleaf al potere da 12 anni

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Coalizione per il Sahel: il sottile boicottaggio ONU e Stati Uniti Il Palazzo di Vetro di New York e la Casa Bianca nutrono seri dubbi sull’operazione
di

Sotto iniziativa franco-tedesca lo scorso 13 dicembre è nata la Coalizione per il Sahel. Cinque Paesi dell’Africa Occidentale metteranno in campo una forza multinazionale per combattere i vari gruppi terroristici islamici che operano nella regione.

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Il non detto di Abidjan: nessun accordo commerciale Africa – Europa Il Piano Marshall per l’Africa aveva un obiettivo nascosto e fallito: firmare gli accordi commerciali tra UE e Unione Africana, bloccati da 6 anni
di

Nessun accordo commerciale. Dimenticatevi gli Accordi di Lomé, di Cotonou e tutti gli altri inganni. Crolla il sogno europeo di mantenere soggiogata l’Africa nonostante la Francia mantenga ancora forte la sua influenza sulle ex colonie

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Deportati africani da Israele: implicati Rwanda e Uganda Un bottino di 150 milioni ai 200 milioni di dollari pagato da Israele e che i due Paesi si andrebbero spartire
di

L’Alta Corte di Giustizia di Tel Aviv è già intervenuta, sensibilizzata da ONG e 7 giudici; ora il caso rischia di arrivare al Commissione Diritti Umani dell’Unione Africana; intervenuto anche l’UNHCR