Navigazione: ENI

I guai dell’ oro nero: la Nigeria trascina l’ Eni in tribunale L'azienda italiana citata in giudizio per inquinamento del Delta del Niger e per una maxi-tangente pagata a politici nigeriani per ottenere la concessione sul giacimento. Tra gli imputati anche l'Ad Descalzi ed il suo predecessore Scaroni. L'Eni rischia la revoca della concessione ed una sanzione multimilionaria.
di

Il giacimento di petrolio più ricco di tutta l'Africa rischia di trascinare a fondo tutto lo stato maggiore dell'Eni. Inquinamento e corruzione internazionale le accuse. Due processi al Tribunale di Milano stabiliranno le responsabilità della Società italiana. Tra i banchi degli imputati dirigenti, manager e intermediari. Alcuni di loro avrebbero intascato mazzette dal pagamento della concessione di estrazione sul giacimento. Ne parliamo con Luca Manes di Re:common, l'organizzazione che per prima ha presentato alla procura di Milano dubbi sulla legalità di quell'operazione economica.

[purchase_link id="272521" text="Acquisto" style="button" color="red"]


Se preferisci non acquistare il singolo PDF ma entrare nella nostra Membership (Memberhip Mensile, Membership Annuale, Membership Semestrale e Membership Trimestrale) utilizza i seguenti bottoni.
Accedi Registrati al Membership
Italia – Turchia: ENI gas, un patrimonio italiano ed europeo «Nel Mediterraneo, gioca un ruolo di leadership che è funzionale agli interessi nazionali, ma anche europei»
di

In sostanza, nel bacino del Mediterraneo orientale – che comprende Libano, Egitto, Israele e Cipro – ENI è un player fondamentale soprattutto dopo la scoperta di Zohr. Anche a Cipro, dove ha investito tra i blocchi più importanti, ha fatto questa recente scoperta nel pozzo Calypso 1.

Cipro: la Piattaforma ENI ancora bloccata dalla Marina turca Lo scandalo Oxfam e il difficile rapporto tra UE ed ONG. Germania, SPD: Andrea Nahles nuova leader
di

Secondo fonti irachene, Abu Bakr al-Baghdadi, il califfo, non sarebbe morto ma, ferito, si starebbe curando in Siria. Francia, Macron, ha aperto le consultazioni con intellettuali, imam e studiosi di cultura musulmana al fine di formulare la propria proposta di riorganizzazione dell’Islam nel Paese

Turchia – Italia: è tensione per la nave ENI bloccata a largo di Cipro C’è una via d' uscita alla recente crisi scaturita dal blocco della nave di ENI? Ne abbiamo parlato con Valeria Talbot
di

L’area contestata da Ankara si trova ad est dell’Isola, nell’ area marina prospiciente  la Repubblica Turco Cipriota del Nord (RTCN) riconosciuta solo dalla Turchia la quale sostiene che l’ unilateralità delle esplorazioni «minano i diritti inalienabili sulle risorse naturali dei turco-ciprioti»

Niger: mistero sulla missione italiana? Il Governo di Niamey nega di aver mai richiesto l'intervento di Roma. Intervista a Giacomo Zandonini, operatore sociale e culturale ma anche giornalista freelance
di

‘L’Italia è un soggetto un po’ nuovo che deve crearsi degli spazi con difficoltà. L’Italia sta giocando e giocherà la sua partita in una regione in cui, nonostante non abbia una posizione di forza, si sta accreditando con una certa credibilità’

Politica energetica e contesto africano. Focus sull’ENI Lo stato della transizione energetica italiana. ‘Presenza’ africana e responsabilità sociale di impresa. Ragioni di attualità della ‘formula Mattei’
di

Nel complesso, il conseguente calo dei prezzi avvenuto nel 2014 non sembra, tuttavia, avere inciso sull’economia mondiale. Minori investimenti e l’aumento costante della domanda avrebbero prodotto un «accorciamento del Mercato petrolifero» dalla fine del 2016.