Navigazione: Barack Obama

Esteri
La controffensiva di Soros in Europa centro-orientale
Il magnate cerca di riprendere l'iniziativa nelle aree calde del 'vecchio continente'
di

Che tra Orbán e Soros non corra buon sangue è cosa nota: dal problema migratorio al tipo di rapporto da costruire con Mosca, i due hanno visioni e disegni politici completamente diversi.

EsteriEsteri
All’origine del colossale debito Usa
Da dove nasce questo pesantissimo squilibrio?
di

La causa principale di ciò va individuata negli elevati deficit di bilancio statale accumulati nel corso del tempo, e specialmente negli ultimi decenni. vediamo un pò come si sono creati

EsteriEsteriEsteriEsteri
Turchia e USA: tra passato e futuro
Parlano Daniel Pipes e Gareth Jenkins: "Libertà di parola oggi quasi scomparsa"
di

Della situazione odierna del Paese, soprattutto in riferimento ai suoi dossier aperti con gli USA, della sua posizione interna e sullo scacchiere internazionale ne parliamo con due esperti del Medio-oriente

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Tulsi Gabbard, è nata una stella?
Cresce la popolarità della 'indisciplinata' Rappresentate democratica hawaiana
di

Da sempre su posizioni scomode e in netta controtendenza rispetto alla linea ufficiale del Partito Democratico. E fa discutere per il suo sostegno ad Assad

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Trump – Intelligence: rapporto ad alta tensione
Luciano Tirinnanzi:"Pericoloso quando i servizi puntano ad influenzare l’andamento della politica interna"
di

Celebrità, stampa e ora anche i Servizi Segreti: gli avversari di Trump sono molti. Parliamo con Luciano Tirinnanzi del rapporto tra CIA e Governo nell’era Trump.

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Kissinger-Trump: ritorno alla realpolitik?
L'anziano stratega è tenuto in grande considerazione dal presidente
di

Conformemente ai ‘consigli’ del primo, il secondo si sarebbe preparato a concedere sostanziosi vantaggi a Mosca in cambio di un raffreddamento della relazione con la Cina. Ma sarà così?

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Il piano energetico di Trump
La nuova amministrazione scopre le carte
di

Il nuovo governo intende sfruttare i ricchi giacimenti di idrocarburi non convenzionali presenti nel sottosuolo statunitense e ripristinare l’impiego del cosiddetto ‘carbone pulito’. Non mancano i risvolti geopolitici

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Trump mitiga il proprio furore anti-cinese?
Una serie di mosse recenti potrebbe preannunciare la svolta
di

Il tycoon sa che la politica del muro contro muro con Pechino è destinata a produrre effetti disastrosi. E così conferma il suo lato pragmatico

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
La Libia tra Washington e Mosca
L'ex 'quarta sponda' nel grande gioco geopolitico
di

Il governo al-Serraj, a cui Stati Uniti, UE e Gran Bretagna continuano a garantire appoggio politico e finanziario, sembra non reggere. Intanto emerge Haftar, sostenuto dalla Russia

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
La Nato mostra i muscoli in Europa orientale
Si acuisce ulteriormente la tensione tra Usa e Russia
di

Il lancio dell’esercitazione Atlantic Resolve può essere interpretata come l’ennesimo affondo dell’amministrazione Obama mirato a complicare il raggiungimento dell’obiettivo di ricostruire rapporti cordiali con la Russia annunciato da Trump.

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
I colpi di coda dell’amministrazione Obama
Come il governo uscente conta di rendere la vita difficile a Trump
di

Una nutrita fronda interna allo ‘Stato profondo’ sarebbe ora impegnata a sabotare l’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca mediante accuse di tradimento e connivenza con una potenzia ritenuta ostile agli Stati Uniti.