lunedì, luglio 23

Svizzera: referendum canone, vincono i ‘no’ Il 71% dei cittadini ha bocciato la proposta 'No Billag'

0

In Svizzera, al referendum sull’abolizione del canone per la radio-tv pubblica, hanno vinto i ‘No’: la proposta dei partiti di destra, ‘No Billag’, è stata bocciata dal 71,6% dei votanti .Gli svizzeri continueranno a pagare il canone, anche se con una riduzione: dagli attuali 451 franchi, a 365, circa 315 euro.

«Il dibattito sul servizio televisivo pubblico è stato anche un’opportunità per noi. Il paradosso è che un’iniziativa così estremista ci abbia permesso di intavolare un ricco dibattito sul servizio pubblico, sul suo ruolo e sui suoi finanziamenti. Le critiche sono spesso utili e costruttive e noi le abbiamo ascoltate» ha detto Gilles Marchand, direttore generale della Società svizzera di radiotelevisione (SSR).

(Video tratto dal canale Youtube Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore