mercoledì, settembre 26

Israele: ‘Sì, abbiamo attaccato noi il reattore nucleare in Siria nel 2007’ La Siria ha sempre negato che la natura di quella struttura, anche perché il Paese ha firmato il Trattato di non proliferazione nucleare

0

In Israele l’esercito ha riconosciuto per la prima volta in maniera ufficiale che nel 2007 colpì e distrusse quello che sospettava essere un reattore nucleare nella regione di Deir Ezzor, nella Siria orientale.

La Siria ha sempre negato che la struttura fosse un reattore nucleare, anche perché il Paese ha firmato il Trattato di non proliferazione nucleare, che non permette lo sviluppo di strutture per creare nuove armi nucleari. Secondo alcuni documenti appena desecretati dall’esercito israeliano, il reattore era stato costruito con l’aiuto della Corea del Nord ed era in fase di completamento.

L’attacco, mai confermato fino ad ora, fu così commentato dal governo israeliano: «Il messaggio dell’attacco al reattore nucleare nel 2007 è che lo stato di Israele non permetterà che vengano sviluppate capacità che possano minacciare la stessa esistenza di Israele».

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore