venerdì, aprile 20

Dentro la Elizabeth Line di Londra La nuova linea di treni veloci che collegherà l’aeroporto di Heathrow e la cittadina di Reading all’Essex, fino a Shenfield, passando dal centro di Londra

0

La mappa della tube di Londra dalla fine del 2018 cambierà volto. Infatti, entrerà in funzione anche la Elizabeth Line, la nuova linea di treni veloci che collegherà l’aeroporto di Heathrow e la cittadina di Reading all’Essex, fino a Shenfield, passando dal centro di Londra.

Partendo dalla cittadina di Reading, a ovest, la Elizabeth Line passerà per Ealing Broadway, Paddington, Bond Street, Tottenham Court Road, Liverpool Street e Stratford per poi addentrarsi nell’Essex, fino a Shenfield.

Intanto Bombardier Transportation ha ricevuto un ordine da Transport for London (TfL) per cinque treni aggiuntivi per i servizi sulla Elizabeth Line. TfL ha esercitato una opzione, portando l’ordine totale a 70 treni. L’accordo include anche un’espansione del contratto di servizi ferroviari per i nuovi treni. In totale, il contratto aggiuntivo è valutato a circa  73 milioni di sterline  (pari a  84 milioni di euro).

(video tratto dal canale Youtube di Business Insider)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.