giovedì, maggio 24

Cipro: la Turchia blocca nave italiana ENI La nave stava trasportando una piattaforma che doveva iniziare a lavorare a largo di Cipro. 

0

La marina militare turca ha bloccato una nave dell’azienda italiana ENI che stava trasportando una piattaforma che doveva iniziare a lavorare a largo di Cipro. Il ministero degli Esteri turco ha chiarito che le attività dell’amministrazione greco-cipriota nel settore delle risorse energetiche siano una violazione dei diritti del popolo turco cipriota.

Il presidente di Cipro Nicos Anastasiades ha affermato, in un’ intervista, che la Turchia ha violato il diritto internazionale. Inoltre, secondo il Anastasiades, è necessario che avvengano le opportune reazioni. ENI, presente a Cipro dal 2013, con sei licenze attive, ha reso noto di «aver eseguito gli ordini e che rimarrà in posizione, in attesa di un’evoluzione della situazione».

(Video tratto dal canale Youtube Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore