mercoledì, settembre 19

Chi è Ri Sol-ju, la moglie di Kim Jong-un Secondo un report dei servizi segreti sudcoreani, la donna avrebbe 28 anni e proverrebbe da una famiglia nobile

0

In Corea del Nord la conoscono come la moglie del dittatore Kim Jong-un. In realtà la si vede molto poco. Parliamo di Ri Sol-ju, di cui si conosce non tantissimo. Secondo un report dei servizi segreti sudcoreani, la donna avrebbe 28 anni, proverrebbe da una famiglia nobile del Paese e sarebbe madre di tre figlie.

Ri Sol-ju però non è la classica first lady, viste le uscite sporadiche con il marito. Si vocifera però molto sui suoi spostamenti. Sempre in base alle informazioni in possesso dei servizi segreti sudcoreani, anni fa la donna è stata vista in Cina dove ha frequentato un corso di canto, mentre nel 2005 si è recata in Corea del Sud in quanto membra di una squadra di cheerleader.

 

Ri Sol-ju avrebbe dato al dittatore tre figlie e gli esperti non escludono che la coppia proverà ad allargare la famiglia in attesa di un erede maschio che, in futuro, possa prendere il posto del padre.

(video tratto dal canale Youtube di Business Insider)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.