Navigazione: Italia

ItaliaItaliaItaliaEsteriItaliaItaliaItalia
L’ombra della Russia sulla politica italiana, perché si, perché no? Le ragioni a favore e contro l'interferenza russa in Italia secondo Sergio Germani, Istituto Gino Germani, e Serena Giusti, Ispi
di

Le recenti accuse dell’interferenza russa in Italia in occasione del referendum costituzionale dello scorso anno, lanciate dall’ex Vicepresidente degli Stati Uniti Joseph Biden, riaprono il dibattito sull’influenza di Mosca sull’opinione pubblica e sui partiti politici dell’Occidente.

ItaliaItaliaItaliaEsteriItaliaItaliaItaliaItalia
Renzi: rottamatore sulla via della rottamazione Elezioni politiche 2018: sondaggi impietosi, emerge solo quel che non si vuole
di

67% degli italiani non vuole essere governata da una coalizione di centro-destra; il 72% non desidera che al Governo ci sia il Movimento dei 5 Stelle; il 75% non ne vuole sapere del Partito Democratico; il 93% è indigeribile il ‘rospo’ costituito da Pietro Grasso, Pierluigi Bersani e Massimo D’Alema

ItaliaItaliaItaliaEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriEsteri
‘Commercio per tutti’? L’Italia come attore dell’ Europa Globale Gestire la globalizzazione in ambito unitario. Una sfida per l’Italia, oltre l’approccio intergovernativo. Intervista a Luciano Monti, Docente di Politiche dell’UE alla LUISS di Roma e Condirettore Scientifico della Fondazione Bruno Visentini
di

Ripresa economica, crescita, occupazione e sviluppo sostenibile: sono gli obiettivi primari della Strategia Europa 2020, definita al termine del ciclo decennale della Strategia di Lisbona, con un’attenzione particolare alla dimensione sociale nella quale tali obiettivi dovrebbero convergere. In questo quadro strategico si colloca anche una nuova politica commerciale che coinvolge i 28 Paesi dell’ eurozona.

ItaliaItaliaItaliaEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriEsteriItaliaItaliaItalia
Renzi, Berlusconi, Salvini, Di Maio pari sono Che cos'hanno in comune? Tutti e quattro fanno promesse da decine di miliardi di euro, senza un euro in tasca
di

Incapacità di governare, mancanza di strategie e di ‘visioni’: lacune che ci condannano ai margini dell’Europa, al nessun peso e influenza sullo scenario internazionale. L’Italia rischierà di essere esclusa dall’Europa a ‘prima velocità’