Navigazione: Politica – Italia

Voce grossa di Salvini: fumo senza arrosto Ma il Governo verde-giallo è destinato a durare perchè l'opposizione, come i populisti al potere, sono sostanzialmente impotenti, non hanno visione, non hanno idee
di

In questi anni si è perduta la cultura diffusa, oggi si scontano  ragionamenti ‘autistici’, senza dialogo, senza ricordo e conoscenza del passato, senza fiducia nel  futuro, oppressi e spaventati dal presente. Una notte della ragione che sarà lunga e tormentata

Addio Ceta? L’Italia non ci sta: parola di Centinaio Centinaio: l'Italia non ratificherà il Ceta. L’intervista ad Elena Mazzoni di Stop TTIP-Italia
di

Questo è un accordo che deve passare per i parlamenti nazionali, è un accordo misto, non semplicemente commerciale, poiché se fosse solo una questione di tariffe non servirebbe un bilaterale tra noi ed il Canada, visto il regime di WTO. In altre parole, per le tariffe e per i dazi rimale il WTO, mentre, per questi accordi occorre passare per tutti i parlamenti nazionali anche nel Regno Unito. Basta un singolo Paese per bloccarlo. Ci auguriamo di essere quel Paese. Perché da un punto di vista dell’agroalimentare e dell’ambiente saremmo penalizzati maggiormente.

Caso Aquarius: profili di responsabilità internazionale e politica di chiusura Gli sbarchi sono destinati a moltiplicarsi, la vicenda dell’Aquarius a ripetersi – come sta già accadendo di fronte alla Sicilia -, nell’assenza di un’intesa cooperativa tra gli Stati mediterranei. Responsabilità internazionale per l’Italia e aspetti sanzionatori: intervista a Andrea Caligiuri, Docente di Diritto Internazionale dell’Università di Macerata
di

In questa sede non si parlerà di responsabilità penale, ma degli elementi che potrebbero comportare, in capo a uno Stato, una responsabilità internazionale rispetto agli obblighi stabiliti dal diritto del mare e alla tutela dei diritti fondamentali a bordo dell’Aquarius, a livello internazionale ed europeo.

FederPetroli: politica energetica italiana cercasi ntervista a Michele Marsiglia: fatti i Sottosegretari ora si guarda alle nomine nelle aziende partecipate, baricentro di traino per l’economia energetica di quel Paese
di

“In Italia esiste una situazione di mancata conoscenza di cosa è l’Energia in tutte le sue forme; I progetti che stanno portando business continuativo alle aziende sono focalizzati in altri Paesi, Medio Oriente in primis, a seguire Africa”

Aquarius: esperti di diritto internazionale in campo La Società Italiana di Diritto Internazionale e di Diritto dell’Unione Europea pubblica oggi una Lettera aperta di precisazioni mentre il Professor Giancarlo Guarino ipotizza il reato di trasferimento forzoso
di

In attesa che qualcuno si rivolga alla Corte europea dei diritti dell’uomo, c’è altro: “il trasferimento forzato di persone su navi pubbliche determina la responsabilità italiana a norma dell’art. 7.d e c dello Statuto di Roma della Corte Penale Internazionale”