sabato, luglio 21

Navigazione: Politica – Esteri

Mosul, difesa disperata dell’Isis ma la popolazione si ribella
Secondo le ultime informazioni, le forze irachene sono a poche strade di distanza dai resti della Grande Moschea al Nuri
di

Due uomini hanno lanciato un attacco a sorpresa contro un agente della polizia ad al-Jazra ma sono stati bloccati dalla stessa popolazione locale. È la prima volta che accade. Sventato un attentato al campo profughi di al-Jadaa

Venezuela: e se anche le Forze Armate voltassero le spalle a Maduro?
Agente della Polizia sorvola in elicottero Ministero degli Interni e Corte Suprema e spara. Il segno che del malcontento all'interno delle Forze Armate, l'unica forza di Maduro
di

Per il Governo l’episodio è parte dell’offensiva insurrezionale portata avanti dall’estrema destra venezuelana con il sostegno dei governi e delle potenze straniere

Attacco hacker in tutto il mondo, Ucraini accusano la Russia
Usa avvertono Assad: ci sarebbero le prove di nuovi possibili attacchi chimici in preparazione
di

Colpiti siti importanti. A finire nel mirino anche la centrale di Chernobyl. Polemiche in Gran Bretagna per l’aumento dello ‘stipendio’ della Regina. Ancora un morto tra i manifestanti in Venezuela

Difesa europea: se non ora quando?
La difesa europea e le sue implicazioni secondo l'ex Ministro Franco Frattini
di

‘Noi dobbiamo immaginare una difesa europea per dialogare in modo strategico con la Russia, non il contrario. E’ una possibilità prima di tutto di far prevenzione ad esempio nel Mediterraneo, dove la minaccia del terrorismo e il traffico di esseri umani sono un dato di fatto. Nato e difesa Ue devono essere complementari’

Israele, il Muro del Pianto continua a dividere
La decisione presa dal Governo di Netanyahu di sospendere l'accordo volto ad istituire una zona per la preghiera 'mista' presso il Muro del Pianto analizzata da Maria Grazia Enardu
di

Gli ultra-ortodossi e molti ortodossi si ritengono depositari dell’unica forma di ebraismo valida, e qualunque altra versione è inaccettabile per non dire blasfema

Terrorismo e sicurezza: mutazione criminale e categorie in ‘caduta libera’
Per comprendere la dinamica jihadista occorre uscire da logiche e realtà lineari: la multi-dimensionalità del crimine organizzato secondo Arije Antinori
di

‘Dobbiamo essere attenti ad osservare e adoperare un’intelligence culturale in grado di porre in luce immediatamente i segnali di mutamento. Il problema, oggi, è gestire la complessità, non la sicurezza.  Occorre una formazione nuova per gli operatori,  ci vuole la cross-disciplinarietà’

Ue-Cuba: il dialogo che mancava
Intervista al prof. Umberto Morelli, docente di Storia delle relazioni internazionali presso l'Università di Torino
di

‘Rappresenta una svolta nelle relazioni tra l’isola e l’Europa perché pone fine alle misure restrittive adottate verso il Paese nel 1996. Dialogare è sempre più produttivo che ignorarsi e può produrre frutti positivi, seppure sulla lunga distanza’

Trump-Modi, segnali di distensione?
L'incontro si è concluso con un abbraccio, quasi a suggellare la ritrovata amicizia tra i due Paesi. Ma è davvero così?
di

Il programma Make in India cozza con l’America First di Washington, che tra l’altro ha accusato New Delhi di ricevere denaro per firmare l’accordo di Parigi sul clima. Ma nessuna di queste cose è stata citata nel comunicato finale

Kashmir, tensioni per l’Eid al Fitr
51 le persone morte durante il Ramadan nel Paese sotto il controllo dell'India ma rivendicato dal Pakistan
di

Scontri dopo le preghiere e le manifestazioni pacifiche per chiedere la liberazione di due leader pro-indipendenza come agli arresti Mirwaiz Umar Farooq e Syed Ali Geelani

I ‘big’ della rete uniti contro ‘terrorismo e estremismo’
Ma non mancano i critici: in pericolo la libertà di espressione e la privacy degli utenti?
di

Si chiama ‘Global Internet Forum to Counter Terrorism’ il programma congiunto di Facebook, Goggle, Microsoft e Twitter che opererà per rimuovere contenuti ‘estremisti’ e ritenuti potenzialmente…

Mongolia, servirà il ballottaggio per avere il nuovo presidente
Khaltmaa Battulga, candidato del Partito Democratico ed ex maestro d’arti marziali, è arrivato primo ma non ha raggiunto il 50%+1 dei voti
di

Il secondo posto è ancora in bilico ed è conteso tra Miyegombo Enkhbold del Partito del Popolo Mongolo attualmente al governo e Sainkhuu Ganbaatar del Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo