Navigazione: Politica

EsteriEsteriEsteri
Asia e Africa: 50 anni di terrorismo
Le sfaccettature del terrorismo in Asia e in Africa secondo lo studio del Center for Strategic and International Studies
di

link foto: https://vid.alarabiya.net/images/2013/11/30/55f457a0-131d-4820-8362-6feda1c171c7/55f457a0-131d-4820-8362-6feda1c171c7_16x9_788x442.jpg Il terrorismo è una delle più grandi minacce alla sicurezza nazionale del ventunesimo secolo. Lo afferma Anthony H. Cordesman del Center for Strategic and International Studies,…

EsteriEsteriEsteriEsteri
Terrorismi islamisti: i casi di Finlandia e Russia
I recenti attacchi terroristici ci mettono di fronte a casi e situazioni tra loro differenti
di

La Finlandia, con cinque milioni di abitanti, ospita un numero molto basso di mussulmani; la Russia è da secoli uno stato sovranazionale e, fin dai tempi dell’Impero zarista, ospita intere popolazioni di religione mussulmana

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Sudafrica: il nuovo mercato dell’eroina

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/vhosts/lindro.it/httpdocs/wp-content/themes/smart-mag-child/loop-alt.php on line 77
di

L’Afghanistan, già il più grande produttore mondiale di oppio, si sta ora specializzando nell’esportazione dell’eroina, in due principali rotte: quella balcanica per giungere in Europa, e…

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Cina e India si fronteggiano sul Tetto del Mondo
Gli entusiasmi per la 'Nuova Via della Seta' si scontrano con la questione dei territori contesi
di

Tutti presi dai fatti di Barcellona e dall’ascesa della tensione tra USA e Corea del Nord, in pochi ci si è dati pena di fare attenzione…

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriItalia
Caccia a Renzi senza esclusione di colpi
La presa di posizione sullo 'ius soli' da parte del Presidente del Consiglio Gentiloni, strumento utile per alienare potenziali simpatie moderate a Renzi
di

Gentiloni, gli avversari ‘interni’ ed ‘esterni’ hanno insomma tutto l’interesse a che Renzi esca dalle elezioni siciliane con le ossa rotte. Siamo solo all’inizio di una partita a scacchi complicatissima

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItalia
Libia, l’immigrazione nel tritacarne della guerra per gli idrocarburi
La falsa emergenza migrazione di volta in volta o paravanto o clava, al centro di tutto vi sono gli interessi energetici e geo-strategici; la Libia è il terreno di battaglia
di

Il Governo ha annunciato che saranno stanziati fondi per la cooperazione tesi a creare le condizioni di sviluppo in loco per diminuire l’esodo, fondi che finanzieranno non progetti di cooperazione non nei Paesi origine dell’immigrazione africana in Italia (Nigeria, Senegal, Ghana), ma in Libia… nelle zone dove ci sono i giacimenti petroliferi ancora controllati da ENI

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteri
Spagna: l’attentato che cambia le carte in tavola
Con Marco Lombardi, dell'ITSTIME, analizziamo le peculiarità di un attentato rivelatore
di

C’è una guerra che l’Islam ha scatenato al suo interno nei confronti della quale noi siamo delle ‘vittime collaterali’; è in atto un ‘Terza Guerra Mondiale a capitoli’ che si sta combattendo soprattutto sul piano economico e che non permette di fare chiarezza sul piano del conflitto

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteri
Pakistan, il potere militare dietro le dimissioni di Sharif
La longa manus delle forze armate pakistane continua a determinare le vicende politiche dei Governi del Paese
di

È stata l’accusa di corruzione, arrivata tramite la corte suprema pakistana, a determinare le dimissioni dell’ultimo Primo Ministro pakistano Nawaz Sharif. Se una parte del Paese…

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteriEsteri
Europa: 50 anni di terrorismo
Uno studio analizza l'evoluzione della minaccia terroristica, dalla violenza politica all'islam
di

Anche Barcellona nel target dell’estremismo jihadista. L’attentato delle 17 di ieri sulle Rambla, immediatamente rivendicato dall’ISIS, ha causato almeno 13 morti e più di 100 feriti.…

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteriEsteriEsteri
Statue dei confederati: l’era ‘post-razziale’ è ancora lontana?
Trump e i tweet sulla rimozione dei monumenti: il passato e il presente degli Stati Uniti secondo Tim Lockley, professore di Studi americani comparati
di

Il problema raziale è ancora un elemento divisivo e gli Stati Uniti sono ben lontani dall’entrare in una nuova era post-raziale.

1 2 3 107