Navigazione: News

Aumenta il tasso di omicidi: l’epidemia del Sud America colpisce anche il Costa Rica Il Governo di Carlos Quesada alle prese con una violenza in crescita: 302 gli omicidi registrati quest’anno
di

Il Governo di Quesada, infatti, si è trovato dinanzi alla faticosa sfida di provare ad arrestare il peggioramento della violenza dei gruppi criminali del Costa Rica, gruppi che si affrontano da tempo in una sanguinosa lotta per un preciso e familiare motivo: il controllo dei mercati nazionali delle droghe.

L’imprenditoria mondiale del tabacco pronta a entrare in campo nel mondo della canapa La settimana della canapa nelle testate estere, dal 10 al 14 settembre
di

Non solo le più grandi Case farmaceutiche sono direttamente interessate alla Cannabis medicale o per uso ricreativo, secondo quanto concedono i sistemi giuridico-legali dei singoli Stati nel Mondo, sono sul punto di investire sempre più grandi quantità di capitali in questa produzione specifica. Ora -nonostante ripetute smentite di facciata- anche Marchi di rilevanza mondiale come Marlboro e Philip Morris sono sul punto di investire nella coltivazione, nel trattamento e nella commercializzazione di Cannabis. L’alta redditività della coltura in un momento asfittico della produzione mondiale in Agricoltura è uno dei fattori vincenti del nuovo spiraglio aperto sul mercato del settore. E che si tratti di un settore del mercato e del mondo del lavoro di interessanti prospettive è dato anche dai numeri relativi ai compensi percepiti nella coltura, trattamento e commercializzazione della Cannabis. Gli USA sono un primo esempio e viene stilato un primo prospetto delle retribuzioni del settore, dai ruoli manageriali e dirigenziali fino a quelli di front office e customer care.

Crisi in Argentina: a preoccuparsi c’è anche il Brasile L’impatto della crisi argentina si estende altrove. Ecco la situazione in un Paese che teme un ritorno al passato
di

Ed al di là del fatto che si possa parlare di effettivo tracollo e di ritorno al 2001, cosa certa è che la crisi in Argentina sta influendo su altri paesi, tra cui il Brasile. La forte svalutazione del peso sta, infatti, producendo una certa pressione sulle imprese che commerciano con l’Argentina, in particolare, per l’appunto, proprio le aziende brasiliane.

Il Governo messicano ha sete di Coca Cola L'impianto della Coca Cola estrae litri di acqua e ciò che resta è insufficiente. Ma chi è complice della nota azienda?
di

Secondo la National Water Commission (Conagua) -responsabile per l’assegnazione dell’acqua- 9 milioni di messicani non hanno accesso all’acqua potabile, e almeno altri 10.2 milioni non dispongono di infrastrutture igienico-sanitarie di base nelle loro case. Questo problema è ulteriormente aggravato dai tagli di bilancio ai fornitori di acqua municipale e dalle condotte idriche fatiscenti.

1 2 3 264