Navigazione: Economia – Esteri

Competizione fiscale: un gioco a somma zero Chi vince e chi perde dalla corsa generalizzata all'abbassamento delle tasse
di

Il Tcja, con misure quali il taglio radicale della corporate tax e l’esenzione dei dividendi e delle plusvalenze sulle cessioni di partecipazioni, va ad allargare la frattura tra Stati Uniti ed Unione Europea proprio nel momento in cui gli Usa appaiono sempre meno inclini a sostenere i costi impliciti (come la Nato) della propria supremazia geopolitica

La Thailandia ha perso terreno in competitività: ora corre ai ripari Le leggi thailandesi molto restrittive nei confronti dei prodotti e delle imprenditorie straniere finora si sono rivelate un boomerang negativo per l’Economia thailandese
di

La Thailandia ha da lungo tempo leggi molto restrittive nei confronti nei prodotti importati, soprattutto dall’Occidente e nei confronti della imprenditoria mondiale interessata ad investire in territorio thailandese.

La ricetta del Portogallo per uscire dalla crisi: più sinistra, meno austerity Sette anni fa era in bancarotta, oggi cresce al doppio dell’Italia. Merito di un Governo capace di aumentare stipendi e pensioni e insieme ridurre il deficit
di

2011: il Portogallo in bancarotta accetta un prestito dal FMI e dalla BCE di 78 miliardi di euro. Il costo di quest’operazione saranno anni di austerity. Con l’arrivo al Governo di un’inedita coalizione di Sinistra guidata da Antonio Costa avviene la svolta

La presenza italiana in Iraq: un mondo tutto da raccontare Intervista al Direttore della Rivista Italiana di Difesa, Pietro Batacchi
di

L’Italia è presente in Iraq non solo per lo studio di potenziali investimenti nelle aree ormai messe in sicurezza ma anche per l’addestramento del personale militare e per scopi di controllo del territorio. L’intervista al Direttore della Rivista Italiana di Difesa RID, Pietro Batacchi, mette in luce il grande impegno italiano non solo in termini di costi ma anche nell’addestramento del personale militare iracheno e nel controllo del territorio per via aerea

FederPetroli: endorsment a favore di Saif Gheddafi I lavoratori del petrolio italiano si schierano a favore della candidatura del figlio del Rais, in vista delle prossime Elezioni Presidenziali? Ne parliamo con l'analista Hanne Nabintu Herland
di

Michele Marsiglia, Presidente di FederPetroli (un’associazione di aziende che operano nel settore petrolifero), ha dichiarato che la candidatura di Gheddafi rappresenta uno spiraglio di speranza per la Libia e per il settore dell’industria energetica.

Dazi USA contro la Cina: la reazione del Gigante Rosso? La Cina si dimostra pronta ad adottare misure di ritorsione imponendo dazi doganali per circa 3 miliardi di dollari su una lista di prodotti statunitensi al fine di compensare le perdite derivanti dai dazi USA su acciaio e alluminio.
di

Il tabloid Global Times prodotto dal quotidiano ufficiale del Partito Comunista Cinese, nel suo editoriale di oggi intitolato ‘La Cina si prepara al fallimento del piano di guerra commerciale di Trump’ sostiene che “l’Amministrazione Trump ha apparentemente giudicato male questa situazione