Navigazione: Esteri

EsteriEsteri
Trump e la difesa dei tagli alla spesa pubblica
A farne le spese saranno soprattutto l’assistenza sociale e sanitaria. Aumenterà invece il budget militare
di

Il Budget director Mick Mulvaney ha parlato di un piano che favorisce coloro che pagano le tasse. Il piano della Casa Bianca è quello di tagliare la spesa e le tasse nella speranza che il rialzo del Pil riduca il deficit sino a raggiungere il pareggio di bilancio entro il 2027

EsteriEsteriEsteriEsteri
Usa fanno causa a Fca per lo scandalo emissioni truccate
L'accusa è di avere installato, senza comunicarlo agli ispettori, un software che consente emissioni più alte degli standard in 104.000 veicoli diesel
di

La multa potrebbe arrivare fino a 4 miliardi di euro. ‘Fca Us è contrariata dalla decisione ma continuerà a collaborare con l’Epa e con le autorità della California’

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Grecia, nuovi sacrifici per il debito
Ancora non è stato trovato un accordo per lo sblocco di una nuova tranche di aiuti e sull’alleggerimento del debito del Paese
di

Il Fondo Monetario Internazionale però è dalla parte della Grecia quando, come spiegato dal primo ministro Alexis Tsipras, ammette che per continuare a sostenere il Paese, ci debba essere un alleggerimento del debito

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Cina, Asia e la corsa ai sommergibili e agli armamenti navali
Il 'Financial Times' parla di un 'rapido accumulo di sottomarini nel Pacifico occidentale che sta alimentando la domanda asiatica per navi con tecnologia avanzata'
di

Le manovre della Cina nel mercato dei sottomarini stanno spaventando i vicini. Ma Pechino ha anche utilizzato la corsa agli armamenti per attirare alcuni Paesi vicini nella sua orbita

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Russia: il gigante dell’energia è fuori dalla recessione
Segnali positivi, ma è ancora presto per decollare. Essenziale il petrolio
di

«Abbiamo discusso diverse promettenti aree di cooperazione, incluso quello dell’energia – in cui espanderemo la nostra collaborazione», così si è espresso il Presidente russo Vladimir Putin…

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Porto Rico chiude le scuole per bancarotta
Secondo la ministra dell’Istruzione, questa possibilità fa parte di un più ampio piano di riprogrammazione
di

Fra il 2010 ed il 2015 ben 150 istituti hanno già chiuso i battenti, mentre il numero degli iscritti in quelli pubblici è calato del 42% dal 1980 ad oggi. SI risparmieranno ‘solo’ 7 milioni di dollari, a fronte di un debito di 72 miliardi

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Germania: l’emigrazione fa crescere l’economia
Come i lavoratori nati in altri Paesi supportano l’innovazione e la crescita in Germania secondo lo studio di Movinga
di

I risultati mostrano che gli Stati tedeschi con una più alta percentuale di persone nate all’estero, hanno i più alti livelli di innovazione e progresso. Viene evidenziato che attrarre più persone da altre realtà, non significa affatto un aumento della disoccupazione

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Cina: la nuova via della diplomazia
Il post Belt and Road Forum. Il parere di Michele De Gasperis, Presidente dell’Ufficio per l’Italia dell’ OIUC
di

Gentiloni: ‘Dal vertice è arrivato un messaggio controcorrente. Tutto da verificare, ma che dimostra come una parte del pianeta che si è riunita intorno all’idea della Via della Seta, punti al superamento delle barriere’

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Pakistan, speranze per la ‘Nuova via della seta’
La città portuale di Gwadar, nella povera regione del Belucistan, verrà trasformata in hub strategico del commercio asiatico
di

La popolazione sembra piuttosto ottimista: «Con lo sviluppo di questa città portuale, non solo le nostre attività prospereranno, ma gli investori locali e esteri verranno qui per fare affari migliori», afferma Mirwais Khan, imprenditore di Gwadar.

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Asian Infrastructure Investments Bank: Pechino sfida gli Usa
Ecco la banca cinese che finanzia Belt and Road e si candida a contrastare lo strapotere di Fmi e Banca Mondiale
di

L’Aiib in aperta concorrenza con Fmi, Banca Mondiale e Asian Development Bank -controllate dagli USA- dal punto di vista di Washington rappresenta uno strumento pericolosissimo e che proietta il soft power di Pechino in Europa, Asia, Africa

1 2 3 10