Autore Luca Troiano

Francia, torna il terrore: spari sulla polizia e ostaggi in un supermercato Vertice Ue, dura condanna per Russia e dazi Usa nel giorno in cui la Spagna incrimina i leader indipendentisti catalani
di

L’Isis torna a colpire in Francia. Stamane a Trebes, nel Sudovest del Paese, un uomo armato che si era dichiarato affiliato all’Isis è stato ucciso dalle forze speciali francesi dopo essersi barricato in un supermercato, tenendo in ostaggio la clientela e uccidendo due persone.

Russiagate, Rick Gates vicino al patteggiamento? Israele, entro domenica primi 200 eritrei dovranno scegliere tra deportazione e arresto
di

Italia/Germania. «Dopo il voto sarà il presidente della Repubblica a indirizzare il Paese» ma «l’Italia avrà un governo e penso che avrà un governo stabile». Queste le parole del premier Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Berlino con la cancelliera tedesca Angela Merkel, sottolineando di non vedere «nessun rischio che l’Italia abbia un governo su posizioni populiste e antieuropee».

Russia, Tesoro Usa pubblica la ‘Putin list’ Catalogna, respinto ricorso pro-Puigdemont. Volkswagen, sospeso il suo capo lobbista Thomas Steg
di

Pubblicata la lista di 210 personalità russe potenzialmente destinatarie di sanzioni: tra i nomi il premier Medvedev, tutti i ministri e i vertici dell’intelligence. Intanto la Cia mette in guardia su nuove possibili interferenze di Mosca nelle elezioni occidentali. La Russia, per il momento, esclude contromisure

Germania Grosse-Koalition
Germania: sì a Grosse-Koalition, governo entro Pasqua Trump, bufera per frasi su Paesi dei migranti. Il presidente Usa cancella visita a Londra ma è pronto a rinnovare il congelamento delle sanzioni all'Iran
di

Dopo mesi di trattative, finalmente la svolta: in Germania la Grosse-Koalition si farà. I negoziatori dell’Unione (Cdu-Csu) e ora anche quelli del Spd hanno infatti dato parere positivo all’intesa raggiunta dai dirigenti dei tre partiti e rispettivi capi-gruppo.

Gerusalemme capitale, Hamas chiama nuova Intifada Il mondo contro Trump. Chiesta riunione urgente del Consiglio di Sicurezza ONU
di

Un’ondata di scontri tra manifestanti e forze israeliane sta infiammando Gaza e Cisgiordania all’indomani della decisione del presidente Usa, Donald Trump, di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. Finora si ha notizia di 114 palestinesi che hanno necessitato soccorsi medici perché feriti da armi da fuoco, o intossicati da gas lacrimogeni o contusi da proiettili rivestiti di gomma.