Autore Francesco Snoriguzzi

Esteri
Stato Islamico in Europa: l’altra faccia del Nazionalismo
Daesh e la radicalizzazione in Europa: fenomeno religioso o politico? Ne parliamo con Paolo Di Motoli
di

C’è una sorta di gioco di specchi all’interno di questi quartieri, una polarizzazione: da una parte abbiamo la radicalizzazione che finisce nelle braccia dello jihadismo, dall’altra c’è una radicalizzazione sul fronte opposto, cioè l’adesione di fette importanti di questi quartieri alle idee del Front National

EsteriEsteri
GB: c’è l’accordo di Governo tra conservatori e DUP
Germania: Schulz arringa la SPD e punta alla rimonta
di

Governo inglese tra conservatori e DUP; la SPD tedesca tenta la rimonta; Nuovo Governo in Romania; elezioni in Albania e Mongolia; in Cina rilasciato Xiaobo; in USA Tromp contro Obama; la lotta al terrorismo; violene omofobe in Turchia; la situazione in Brasile

EsteriEsteriEsteri
Brexit: i negoziati entrano nel vivo
Vertice Merkel-Macron: si consolida l'asse franco-tedesco
di

Negoziati per la Brexit; rafforzamento del progetto UE tramite l’asse franco-tedesco; guerra a Daesh; ultimatum al Qatar; Trump tra Nord-Corea e Russiagate; situazione in Venezuela

EsteriEsteriEsteriEsteri
Venezuela: la crisi rischia di esplodere
Fallisce il vertice OSA: e il Paese sudamericano sceglie l'isolamento
di

Il Ministro degli Esteri dichiara che l’unico modo che gli Usa hanno per imporre al Paese le proprie decisioni è tramite l’invio dei marines. Di certo, la scomparsa di Chávez ha privato il movimento di una guida carismatica che riuscisse a tenere assieme l’ala intransigente e quella pragmatista del movimento bolívarista

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
La Gran Bretagna tra terrorismi e Brexit
Francia: Macron ottiene la maggioranza assoluta ma a vincere è l'astensione
di

Attentato islamofobo a Londra nel giorno dei negoziati con la Ue. Attentato in centro a Parigi. Scintille tra USA e Russia in Siria. L’espansione dell’Iran nell’area

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
La République En Marche!: la ricetta di un successo
Intervista a Caterina Avanza, che ha lavorato alla campagna elettorale del presidente come membro del Dipartimento d'Opinione del movimento
di

Il successo di questo partito è l’insuccesso degli altri. Sicuramente c’era questa voglia nel Paese: il momento era quello giusto ed Emmanuel Macron lo ha sentito in anticipo

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Francia: il Trionfo di Macron
Gran Bretagna: la resa dei conti tra May ed il suo partito
di

Elezioni legislative in Francia; tutti i problemi di Theresa May; procedura di infrazione UE contro Visegrad; arrestato Navalnij in Russia; Porto Rico vota per entrare negli USA

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Qatar, la crisi si acuisce: truppe in massima allerta
Unità turche schierate nei pressi di Doha: la freddezza della Russia
di

L’Esercito aprirà il fuoco contro qualsiasi nave dei quattro Paesi sunniti tenterà di violare le sue acque territoriali; truppe turche verranno dispiegate nel Paese ed esperti militari turchi saranno inviati a Doha per addestrare le Forze Armate locali

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Socialismo: è morta la coscienza di classe?
Con gli storici Sabbatucci e Colarizi analizziamo le ragioni di una crisi ormai trentennale
di

Le masse popolari, orfane di politiche che le facessero sentire protette e di rappresentanti in cui riconoscersi, hanno intrapreso, dagli anni ’80 in poi, una lenta ed inesorabile marcia verso destra: con la fine delle ideologie, dei sogni, delle utopie, si è avuto una sorta di cortocircuito nella coscienza di classe.

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Nuova provocazione di Pyongyang: ancora un test balistico
Russiagate, rapporti con Cina ed Unione Europea: tutti i problemi del Presidente
di

La Corea del Nodr lancia l’ennesimo missile sfidando il mondo; Trump, tra il Russiagate e i problemi con gli alleati dopo il G7; Putin visita Macron a Versailles; faccia a faccia tra May e Corbyn; lo stato della lotta a Daesh; la crisi in Brasile

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
G7 e G20 sul piatto della bilancia
Quale è il peso effettivo delle economie dei Paesi che partecipano ai due vertici?
di

L’economia globale, ideata dai Paesi del G7 e sviluppata negli anni ’90, avrebbe finito per favorire i Paesi emergenti in cui le grandi potenze hanno delocalizzato la propria produzione: questi Paesi emergenti sono così divenuti, da esportatori di materie prime, esportatori di prodotti finiti