Autore Miriam Schinocca

Esteri
Balcani Occidentali: ecco perché l’Ue non li può abbandonare
Vertice di Trieste sui Balcani occidentali. Ne parliamo con Stefano Bianchini, docente presso l’Università di Bologna: 'Le condizioni per l’allargamento sono limitate'Vertice di Trieste sui Balcani occidentali. Ne parliamo con Stefano Bianchini, docente presso l’Università di Bologna: 'Le condizioni per l’allargamento sono limitate'
di

Francia, Germania, Italia cercano, sostanzialmente, di spingere questi Paesi a fare le riforme necessarie e a trovare un dialogo. Formalmente si incontreranno, parleranno e poi, quando torneranno a casa, non faranno i compiti

EsteriEsteri
Esercito italiano a Mosul, tra critiche e difesa del territorio
Il rapporto di The Alpha Institute illustra i pro e i contro dell’esercito italiano a Mosul e, con Fabrizio Coticchia, parliamo della prospettiva futura dopo la sua liberazioneIl rapporto di The Alpha Institute illustra i pro e i contro dell’esercito italiano a Mosul e, con Fabrizio Coticchia, parliamo della prospettiva futura dopo la sua liberazione
di

«Si sarebbe potuto pensare di ideare un dispositivo misto con una componete privata stipendiata dall’azienda interessata con compiti principalmente operativi, e una pubblica, rappresentata idealmente dagli ufficiali e sottoufficiali dell’Esercito»

EsteriEsteriEsteri
Pro e contro della politica Ue per il Niger e l’Africa
Ne parliamo con Bernardo Venturi, ricercatore presso l’Istituto Affari InternazionaliNe parliamo con Bernardo Venturi, ricercatore presso l’Istituto Affari Internazionali
di

‘L’Ue lavora con un ‘approccio integrato’, il quale prova a tenere insieme tutta una serie di aspetti che principalmente sono quelli di sviluppo, anche dal punto di vista socio-economico, di pace e di sicurezza. In pratica, bisogna capire come riuscire a realizzare davvero questa sinergia’

EsteriEsteriEsteriEsteri
G20 di Amburgo: parole e geometrie variabili, pochi fatti
Con Matteo Villa, ricercatore dell’ISPI, parliamo delle divergenze tra i leader del prossimo G20 di AmburgoCon Matteo Villa, ricercatore dell’ISPI, parliamo delle divergenze tra i leader del prossimo G20 di Amburgo
di

“Tra i Paesi avanzati si aprono delle crepe, che non si rimargineranno; quest’anno sarà ancora più difficile arrivare ad un compromesso”

EsteriEsteriEsteriEsteriItalia
Rischio attentati in Italia? Sì, ma ci difendiamo bene
Come mai il nostro Paese non ha ancora subito un attentato terroristico? Ne vediamo le ragioni con Raffaele Marchetti, Ciro Sbailò e Anna Maria Cossiga
di

‘In Italia ci sono ancora forti valori, i giovani islamici sono legati alle proprie origini, c’è un controllo sociale più forte e il controllo sociale si attenua dove l’Islam si espande al di fuori delle identità nazionali’

EsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItalia
Chiesa cattolica e migranti: tra senso del dovere e impotenza
Come agisce, e può agire, la Chiesa nei confronti dei migranti? Ne parliamo con i due esperti in materia, Franco Garelli e Romeo Astorri
di

A pochi giorni dalla giornata mondiale del rifugiato, il Global Trends 2016, la principale indagine sui flussi migratori, condotta dall’UNHCR (Agenzia delle Nazioni Unite per i…

EsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteri
Non chiamatelo ‘terrorismo bianco’, è solo islamofobia
Stefano Allievi ci spiega la differenza tra terrorismo bianco e violenza, frutto dell’odio islamofobico
di

‘Gli italiani dovrebbero capire che chi ci spinge al conflitto non ha alcun interesse a risolverlo, ha interesse a mantenerlo in piedi perché ci guadagna’

EsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteri
Crisi in Qatar: l’Italia corre dei rischi?
Quanto sono a rischio gli investimenti qatarini in Italia? Rispondono Alessio Gambino, founder di Exportiamo.it, e Andrea Giuricin, docente di economia all’Università Bicocca
di

“È un polverone quello che si è alzato ma tutto ritornerà ad essere nell’ordinario”

EsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteriEsteri
Ue-Turchia, una nuova strategia per i prossimi 12 mesi
Il miglioramento dell’unione doganale e l’accordo sui migranti al centro dell'incontro di oggi tra la delegazione del Governo turco e i vertici UE. Ne parliamo con Valeria Giannotta, direttrice del Cipmo
di

Nuovo accordo, per i prossimi 12 mesi, raggiunto tra il Presidente turco Recep Tayyip Erdoğan e i vertici Ue, lo scorso 25 Maggio a Bruxelles. Dopo…

EsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteriEsteriItalia
Torino, quella sicurezza urbana che ha da crescere
Provvedimenti legislativi e cultura possono fare la differenza. Ne parliamo con Renzo Ciofi e Sergio Bedessi
di

‘Pensare globale e agire locale’, diceva Bauman. “Di norme ce ne sono fin troppe, basterebbe applicarle veramente”

EsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteriEsteriItaliaEsteri
Energia, i problemi che permangono
Ne parliamo con gli esperti Giuseppe Vella, Giuseppe Zollino, Marco Ricotti e Daniele Vettorato
di

Le centrali nucleari, attualmente, producono circa un terzo dell’energia elettrica e il 14 % dell’energia consumata nell’UE. Parliamo delle direttive emanate dall’UE per favorire la diffusione dell’energia rinnovabile, delle scelte energetiche degli Stati e del futuro dell’energia

EsteriEsteriEsteriEsteriItaliaItaliaEsteriEsteriEsteriItaliaEsteriEsteri
G7 Taormina, il bilancio finale
Accordi raggiunti e accordi mancanti, tra i risultati di oggi e le speranze nel G20. Intervista a Francesca Longo
di

A due giorni dalla conclusione del G7 di Taormina, il bilancio finale sembra mettere d’accordo gli Stati membri su alcuni punti, quali l’eguaglianza di genere e…