Autore Giulia Di Marcantonio

EsteriEsteri
Terrorismo, criminalità organizzata e migranti: la convergenza di “un mix letale” L' intervista al Professor Ranieri Razzante, Direttore del CRST Italy – Centro di Ricerca sulla Sicurezza ed il Terrorismo - e docente di Antiriciclaggio presso l’Università di Bologna.
di

La minaccia terroristica, partendo dalla regione del MENA – Middle East and North Africa -, si è estesa a macchia d’olio, e ha raggiunto l’Europa. La sua evoluzione ha dimostrato che ci si trova davanti a un cerbero a più teste.

EsteriEsteriEsteriEsteri
Iraq: interesse politico italiano per stabilizzare l’intera regione Della Conferenza sulla ricostruzione in Iraq abbiamo parlato con Chiara Lovotti, ricercatrice per l’area MENA  -Middle East and North Africa- dell’ ISPI
di

A Kuwait City si sono conclusi oggi i lavori della Conferenza sulla ricostruzione in Iraq.  70 i Paesi con rappresentanti delle istituzioni, esperti, rappresentanti di ONG. Soprattutto hanno partecipato 2.300 rappresentanti di 1.850 aziende di tutto il mondo.

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Che succede quando il Bitcoin incontra l’Islam? La finanza islamica e quella mancanza di linea univoca sul bitcoin, ne parliamo con Rony Hamaui, docente di economia e finanza dell’Università Bocconi
di

‘Come quella occidentale, anche la finanza islamica non è affatto unanime sul bitcoin. C’è una corrente di pensiero che lo vede compatibile con la finanza islamica, mentre ne esiste una seconda che non lo ritiene tale’

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Crisi del Golfo: Qatar-Oman, accordo solo economico? Intervista con Cinzia Bianco, già research fellow IAI e analista di Gulf State Analytics
di

Il memorandum ‘istituzionalizza e consacra la vicinanza tra Qatar e Oman, comportando quindi una maggior pressione per il Kuwait…Non ci troviamo necessariamente davanti a una vittima e un carnefice, non c’è solo bianco o nero, ma esistono delle sfumature di verità nelle accuse che si fanno al Qatar’

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Egitto: da Mubarak ad Al-Sisi: 7 anni per niente? Ne parliamo con Giuseppe Dentice, analista esperto di Nord Africa e Medioriente dell’ ISPI.
di

Salvo tardive candidature nei prossimi 5 giorni, sembra quindi che l’unico candidato a presentarsi alle elezioni del 26 marzo sarà Al-Sisi. Il 19 gennaio il Presidente aveva annunciato la sua candidatura, e proprio ieri l’avrebbe resa ufficiale

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Panama: fine del paradiso (fiscale), non conviene più Niente più black list dei paradisi fiscali dell'UE. Parla Angelo Cremonese, docente di Scienza delle Finanze presso l'Università Luiss
di

La posizione di paradiso non era più conveniente, ‘veniva emarginato dal consenso finanziario internazionale, aveva difficoltà con il circuito bancario internazionale e di dialogo con le organizzazioni internazionali’

EsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteriEsteri
Catalogna, e se la Generalitat non Andasse a Puidgemont? Tutte le ragioni per le quali la Catalogna degli indipendentisti potrebbe voltare le spalle al leader pro-indy in esilio a Bruxelles
di

Roger Torrent è il nuovo Presidente alla Camera catalana, ma la frattura interna al fronte indipendentista continua ad essere il principale ostacolo in Catalogna.

1 2 3 9