Autore Cristin Cappelletti

USA-Corea del Nord: è Kim Jong-Un a dettare le regole? A più di un mese dal summit di Singapore, Pyongyang non sembra vicina a cedere alle richieste statunitensi. Ne parliamo con Lorenzo Mariani, ricercatore degli studi sull'Asia all'Istituto Affari Internazionali (IAI)
di

La Corea del Nord si è comprata un arco temporale di dieci anni. Questo è un momento favorevole per la Corea del Nord, stanno cambiando i paradigmi a livello regionale e globale, gli Stati Uniti non sono più il ‘poliziotto del mondo’

Pakistan, elezioni: lontano dagli USA e nelle grinfie dell’esercito Un Pakistan sempre più instabile si avvicina alle elezioni del prossimo 25 luglio. Intervista a Francesca Manenti, analista Ce.SI, e Francesca Marino, giornalista e direttrice di Stringer Asia
di

“Questa ingerenza delle forze armate all’interno della vita politica del Paese è stata negli ultimi anni sempre più utilizzata da parte dei partiti come argomento di dibattito politico per andare a puntare il dito l’uno contro l’altro”

Siria: la partita (forse finale) si gioca a Mosca con Israele e Iran al tavolo dello Zar L’incontro bilaterale a Mosca tra Putin e Netanyahu potrebbe aprire le porte ad un accordo sulla ritirata dell’Iran dalla Siria. Intervista ad Alberto Negri, senior advisor dell’Ispi
di

“Israele vorrebbe in qualche modo un’assicurazione che la Russia sia capace di contenere l’espansione iraniana, ma allo stesso tempo è consapevole che Mosca ha bisogno sia degli iraniani che degli Hezbollah per tenere sotto controllo il territorio”

Turchia – Nato: Bruxelles ha bisogno di Ankara ed Erdogan lo sa I rapporti della Turchia con i suoi alleati Nato sono sempre più incerti, così come il suo ruolo all’interno del Patto atlantico. Intervista a Federico De Renzi, turcologo e consigliere scientifico della rivista Mediterranean Affairs
di

“Il ruolo di Ankara nella Nato è praticamente quello che ha sempre avuto negli ultimi 65 anni, ovvero di bilanciare la potenza della Russia, soprattutto in questi ultimi 15-16 anni, da quando è salito al potere Vladimir Putin”

India e Cina: mai così lontane, pronti ad uno scontro militare? Ad un anno dalla questione del Doklam i rapporti tra Cina e India sono sempre più inclinati. Una situazione instabile che secondo alcuni analisti potrebbe presto esplodere in un conflitto diretto
di

«Gli sviluppi nella capacità convenzionale e nucleare indiana nell’ultima decade, e le pesanti differenze in come Pechino e Nuova Delhi percepiscono questi avanzamenti, hanno contribuito ad un senso di rivalità strategica e sfiducia tra i due Paesi»

Artico: l’alleanza tra Cina e Russia nel Grande Nord Cina e Russia hanno trovato nell’Artico un ulteriore terreno di cooperazione. A parlarcene Marzio Mian, giornalista, scrittore e fondatore del progetto ‘The Arctic Times Project’
di

“Russia e Cina sono sicuramente i due protagonisti di questa corsa alla conquista del Nuovo Artico. La Russia è la potenza storicamente artica; la Cina vede nell’Artico la continuazione e l’integrazione della Nuova Via della Seta”

Iran: una crisi economica che morde l’Europa La crisi economica in Iran ha scatenato proteste tra i baazari di Teheran, ma il problema rimane la passività di Brussels. Intervista a Raffaele Mauriello, professore presso l’ Università Allameh Tabataba’i
di

L’Europa sta fallendo completamente come politica estera; l’accordo sul nucleare con l’Iran è stato il primo e unico vero successo a livello internazionale portato avanti dall’Unione Europea e l’UE non lo sta difendendo

Asia centrale, jihadisti: pedina sfruttata da governi locali e Cremlino L’Asia centrale e il pericolo del diffondersi del jihadismo. Ne parliamo con Fabio Indeo, Asia analyst al NATO Defense College Foundation e Frank Maracchione, ricercatore dell’Università di Bologna e contributore per l’ISPI
di

“Gran parte di questi gruppi non hanno una forza tale da rovesciare un Governo costituito. Molto spesso la loro forza viene accresciuta ad arte dai governanti proprio per enfatizzare la minaccia ed avere supporto esterno”

1 2 3 5