Autore Virgilio Carrara Sutour

Italia
25 Aprile: Lo Stato e la sua memoria nella lingua dei simboli
È possibile misurare la fedeltà a un’istituzione dalla lettura delle cerimonie ufficiali? Intervista al Professor Alessandro Morelli
di

A cosa pensa chi sventola il tricolore il 25 aprile? Cosa hanno in mente esattamente il militare, il ministro, il neo-cittadino mentre giurano fedeltà alla Repubblica? Come sono letti i simboli comunque legati all’evento storico che si celebra?

ItaliaItalia
Violenza privata, matrimonio e diritto di scelta
L’incognita dei matrimoni forzati, tra penalizzazione e mediazione. Intervista alla Dott.ssa Piera Cavenaghi, dell’Università di Trieste
di

“La combinazione del matrimonio è affare interno alle famiglie e, per questa stessa ragione, è difficile misurare il grado di consenso individuale di un soggetto inserito, fin dalla nascita, in un contesto fatto di regole e rapporti costruiti intorno al suo status di persona”

ItaliaItaliaItalia
Via i voucher: ma se sparisce il ‘lavoro accessorio’…
A un passo dal varo della legge, il testo non cambia, ma occorrono chiarimenti
di

Con l’abrogazione della disciplina, sarà ripristinata la responsabilità solidale tra committente e appaltatore riguardo a retribuzione e trattamento di fine rapporto. Si rischia l’assenza di un temperamento capace di mantenere la modalità accessoria per specifici comparti di lavoro ampiamente diffusi

ItaliaItaliaItaliaItalia
Diritto e anagrafe: i retroscena del doppio cognome
L’appartenenza familiare come diritto, oltre il vuoto legislativo. Incontro con il Prof. Avv. Gaetano Edoardo Napoli, docente presso l’Università 'Unitelma Sapienza' di Roma
di

“Diversi progetti di legge sono stati dedicati al tentativo di equiparazione tra il cognome materno e quello paterno, ma non sono mai divenuti legge”

ItaliaItaliaItaliaItaliaItalia
Fermare i flussi di migranti: tutti i limiti dell’emergenza
Intervista alla Prof.ssa Chiara Favilli, docente di Diritto dell’Unione Europea dell’Università di Firenze
di

‘Oggi assistiamo a una declinazione dei finanziamenti dalla cooperazione allo sviluppo alle politiche di contenimento dei flussi migratori. Italia, occorrerebbe un sistema che accogliesse il maggior numero di persone , invertendo le proporzioni esistenti tra accoglienza ordinaria e straordinaria’

ItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteri
Rotte migranti. Stop ai flussi dalla Libia
Un nuovo accordo con l’Italia per respingere il traffico di persone
di

L’Italia e la Libia «collaborano per proporre, entro tre mesi (…), una visione di cooperazione euro-africana più completa e ampia, per eliminare le cause dell’immigrazione clandestina»

ItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriItalia
Omotransfobia: un ‘limbo’ giuridico, tra etica e politica
Intervista ad Angelo Schillaci, Ricercatore in Diritto Pubblico Comparato presso l’Università di Roma 'La Sapienza'
di

Approvata il 19 settembre 2013, giace ancora in Commissione Giustizia al Senato: ‘Il testo approvato dalla Camera, se diventasse legge così com’è, risulterebbe inapplicabile’

ItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriItaliaItalia
Abuso agli anziani: una realtà ‘atipica’
Rispondono l'avvocato Salvatore Milianta e la Dottoressa Licia Boccaletti, di 'Anziani e non solo'
di

Dal panopticon di Bentham alle «case di vetro», l’architettura della sorveglianza si ripropone invertendo il segno della vecchia ratio: non più ‘sorvegliare e – eventualmente – punire’, ma ‘sorvegliare i sorveglianti’. Non più isolare e controllare, ma proteggere dai rischi che comporta l’isolamento in una struttura allestita, comunque, a causa delle «condizioni di vulnerabilità» del soggetto.

ItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriItaliaItaliaItalia
Minori non accompagnati, ecco la legge
Ecco la legge attesa da tre anni e sollecitata dal Comitato per i diritti Umani dell’ONU
di

La normativa, elaborata a partire dal capillare lavoro sul campo svolto dagli esperti di Save the Children, è ispirata a una logica protettiva di prevenzione generale

ItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaItalia
Giovani contro la corruzione
Incontro con Pietro Mensi, giurista, ricercatore e campaigner per «Riparte il futuro»
di

“Lo scenario italiano è animato da piccoli gruppi che adottano strategie innovative di contrasto alla criminalità perché lo stato delle cose cambi in modo decisivo. Energie ed entusiasmo non mancano”