Autore Virgilio Carrara Sutour

Esteri
Terrorismo e sicurezza: mutazione criminale e categorie in ‘caduta libera’
Per comprendere la dinamica jihadista occorre uscire da logiche e realtà lineari: la multi-dimensionalità del crimine organizzato secondo Arije Antinori
di

‘Dobbiamo essere attenti ad osservare e adoperare un’intelligence culturale in grado di porre in luce immediatamente i segnali di mutamento. Il problema, oggi, è gestire la complessità, non la sicurezza.  Occorre una formazione nuova per gli operatori,  ci vuole la cross-disciplinarietà’

EsteriEsteri
Europa, terrorismo: tra paura e consapevolezza
Di fronte a nuove modalità e bersagli, quali sono le strategie di risposta alla minaccia terroristica? Risponde Arije Antinori
di

“La sfida deve essere quella della multi-attorialità, della multidimensionalità, dei molteplici modi operandi , la logica di colpire secondo modalità differenziate”

EsteriEsteriItalia
Il suolo, una risorsa non rinnovabile
Un consumo contenuto inizia dalla percezione dei fattori di pericolo. E da un limite all’espansione. Ma il Ddl è ancora fermo in Senato
di

Come risorsa divenuta bene comune in ritardo rispetto ad altre realtà nazionali e a fronte degli impatti subiti dalla società energivora, il suolo costituisce in misura crescente una priorità del nostro ordinamento

EsteriEsteriItaliaItaliaItalia
Tortura: tra ‘funzione’, pubblica sicurezza e diritti della persona
Il nuovo reato rischia di nascere sbilanciato? Intervista alla Prof.ssa Laura Cesaris, Docente di Diritto dell'esecuzione penale dell’Università di Pavia
di

‘Il dato più rilevante della sentenza della Corte di Strasburgo sui fatti della scuola Diaz sia proprio quello concernente l’inerzia dello Stato italiano nell’accertare i fatti e nel perseguire gli autori. Inerzia a cui si accompagna una sorta di indifferenza’

EsteriEsteriItaliaItaliaItaliaItalia
Riforma della Difesa: maggiore efficienza ed economicità
Integrazione interforze, trasparenza negoziale, età media in ribasso. La Difesa 'rinasce' al centro del Mediterraneo
di

Al Governo il compito di ridisegnare il modello operativo e di governance delle Forze armate, la formazione e le figure professionali, il coordinamento con altri Dicasteri

EsteriEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaItalia
Riforma della Difesa italiana: poche speranze di essere approvata
Parla il Generale Vincenzo Camporini: un provvedimento indispensabile per assicurare alle Forze Armate la funzionalità necessaria per il futuro giace in Parlamento con poche speranze di essere approvato
di

La riforma sarebbe indispensabile “per avviare a soluzione alcune criticità”, quali l’età media del personale militare, che deve essere tenuta ragionevolmente bassa, con le attuali dinamiche è destinata a salire a livelli inaccettabili

EsteriEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteri
Armamenti: Destinazione Sud-Est. Tra libero mercato e responsabilità
I flussi di armamenti e il ruolo dell'italia. Intervista a Giorgio Beretta
di

“Il paradosso è che la Farnesina ha recentemente destinato 3 milioni di euro per aiuti umanitari allo Yemen e, contemporaneamente, ha autorizzato l’esportazione ai sauditi di 19.675 bombe aeree per un valore di 411 milioni di euro per continuare a bombardarlo”.

EsteriEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriEsteri
Terrorismo jihadista: oltre la repressione
Intervista a Andrea Caligiuri, Professore associato di Diritto Internazionale dell'Università di Macerata
di

‘Il fenomeno della radicalizzazione jihadista nel nostro Paese è minore rispetto al resto d’Europa. Tuttavia, l’Italia sta cercando di dotarsi di un quadro giuridico che favorisca la de-radicalizzazione e il recupero umano, sociale, culturale e professionale dei soggetti’

EsteriEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriEsteriEsteri
G7: tra mercato e ‘cultura energetica’
Intervista a Fabio Fineschi, Professore emerito in Tecnologia, Sviluppo sostenibile e Pace dell'Università di Pisa
di

‘Il raggiungimento di una ottima sostenibilità energetica può addirittura diventare un motivo di insostenibilità generale. Oggi i Paesi del G7 sono felici che il consumo energetico sia tornato a crescere al loro interno, invece di esserne preoccupati’

EsteriEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriEsteriEsteriEsteri
Aspettando il G7
Intervista al Prof. Emidio Diodato, docente di Politica Internazionale presso l'Università per Stranieri di Perugia
di

‘Quest’anno l’Italia ha posto al primo punto delle tre priorità del G7 la gestione dalla mobilità umana. Temo che l’iniziativa italiana non troverà successo. Come, del resto, è già evidentemente fallita la seconda priorità, cioè quella di riportare gli Stati Uniti al discorso sull’Accordo per il clima di Parigi’

EsteriEsteriItaliaItaliaItaliaItaliaItaliaEsteriEsteriEsteriEsteriItalia
Lobbying, il traguardo della trasparenza
Intervista a Mattia Anzaldi, politologo e Campaigner per 'Riparte il Futuro'
di

‘Si tratta di poter disporre di strumenti semplici che permettano immediatamente di distinguere chi fa lobbying da chi esercita illecitamente la propria influenza: i faccendieri non sono lobbisti. Una legge in tal senso aprirebbe le porte anche alle ong, offrendo loro una serie di strumenti per accedere democraticamente al processo decisionale’