Autore Claudio Bertolotti

Afghanistan: cambia poco, ma Trump sembra far sul serio
Si ritorna alla 'guerra al terrore' in versione 2.0 con sdoganamento dei talebani, comprehensive approach, carta bianca ai militari
di

Il motivo vero e non detto è il controllo delle fondamentali basi strategiche; di fianco alla parola ‘terrorismo’ scompare il termine ‘islamico’; rinuncia al ruolo di nation-builder: elementi di novità su vecchie basi

I migranti che non vogliamo: arrivano o andiamo a prenderli?
Noi siamo i compratori di migranti ad alto costo economico e sociale; noi siamo i responsabili dell’aumento dei morti. Ecco perchè
di

I migranti non sono un grande affare per gli italiani e neppure per gli europei, ma sono molto comodi. E al tempo stesso sono un grande business che ci vede complici con le peggiori organizzazioni criminali

Torino: quando il terrore vince senza colpire
Gli errori della sicurezza e le difficoltà delle forze dell'ordine nel gestire un fenomeno sociale in fase di evoluzione progressiva
di

Se a Londra gli atti di terrorismo sono stati reali, a Torino gli effetti del terrore, provocati da un terrorismo sempre più presente all’interno della nostra quotidianità, non sono da meno. Serve capire le nuove minacce alla sicurezza urbana e le conseguenti misure di contrasto e contenimento

Regno Unito: sicurezza in mano ai militari
I perchè e i rischi della decisione di oggi del Governo britannico di Theresa May di 'securizzare' gli obiettivi sensibili dandone la responsabilità alle Forze Armate
di

Vogliamo davvero più sicurezza? Se sì, la risposta deve basarsi su una piattaforma continentale; si impone la necessità di una difesa e di una sicurezza europea che preveda anche un ampissimo margine di collaborazione con la Russia

Radicalismo, terrorismo e immigrazione: la situazione peggiora
Il terrorismo è concausa del 4% del fenomeno migratorio attraverso il Mediterraneo; il numero di soggetti terroristi per 1milione di migranti giunti in Europa nel 2015 è pari allo 0,00002%
di

Quello terrorismo-radicalismo-immigrazione è un rapporto basato su sodalizi criminali, movimentazione di flussi finanziari e coordinamento di più attività illecite e vi è convergenza di interessi sui profitti derivanti dalla gestione dei flussi migratori