Autore Fulvio Beltrami

Congo: Bemba for President, forse; Kabila non più tollerato dalla UA, forse A poche ore dalla scadenza della presentazione delle candidature, la UA avverte Kabila, ma il rais lavora sull’Angola per spaccare il fronte UA; il candidato più quotato, Bemba, cerca di raccogliere il consenso di tutta l’opposizione
di

Moise Katumbi, l’altro potenziale candidato, non riesce rientrare nel Paese per presentare la sua candidatura, sarebbe non più congolese ma italiano, come lo è diventato, 10 anni fa, l’Italia non lo dice

Zimbabwe: Occidente, Cina e alta finanza sostengono il ‘Coccodrillo’ L’Unione Europea si è già schierata con il regime, gli Stati Uniti rimangono in silenzio, Pechino si appresta a riscuotere i frutti del supporto economico e politico offerto al regime
di

La priorità per il Governo è quella di rilanciare l’economia e le esportazioni (sopratutto diamanti e minerali grezzi), tenendo così fede agli impegni presi con gli investitori internazionali, sottolineano gli analisti finanziari

Camerun, il Governo ammette: è guerra civile nelle regioni anglofone Dopo 2 anni di repressione che non ha sfiancato gli indipendentisti, il Governo parla di guerra civile, dice che gli indipendentisti dell’Ambazonia sono un grave pericolo per la Nazione, peggio di Boko Haram
di

Chiesa cattolica, Francia, Stati Uniti e Nigeria supportano i separatisti, la prima con l’obiettivo di trovare una mediazione con il Governo centrale, le tre potenze per mettere le mani suoi minerali e sul petrolio delle regioni anglofone eventualmente indipendentista

Summit BRICS: l’Africa prima di tutto La guerra commerciale americana contro la Cina potrebbe danneggiare il libero commercio mondiale dei Paesi africani, nel contesto dei quali la Cina, anche nome dei BRICS, punta fondi e sforzi politici enormi
di

Obiettivo: elevare il continente a quarto polo industriale ed economico mondiale, nella consapevolezza che nel prossimo decennio una dura lotta economica, politica e militare verrà giocata in Africa, da una parte Europa e USA, dall’altra Cina e gli altri BRICS

1 2 3 53