EsteriEsteri

Filippine: il vistoso dietrofront del Presidente Duterte Ha apertamente accusato l’UE di interferire nelle questioni interne, ma poi cambia opinione

di

Prima minaccia di espellere tutti gli Ambasciatori UE accusandoli di ordire trame per far cacciare il suo Paese dall’ONU a causa della sua violenta lotta alla droga che ha condotto a circa 4.000 morti. Poi torna sui suoi passi e toglie le competenze della lotta alla droga alla Polizia per darle ad una più piccola agenzia governativa

Ultime uscite

Esteri
Trump e l’Iran: per il Medio Oriente un gioco ad alto rischio Il giudizio favorevole dell’IAEA sulla condotta di Teheran rischia di fare degli USA il vero 'Stato canaglia'
di

La posta in gioco dietro al compromesso sul nucleare riguarda, infatti, il ruolo che l’Iran deve giocare negli assetti del ‘nuovo’ Medio Oriente; un ruolo che l’amministrazione Obama vedeva in termini di contributo (seppure competitivo) alla stabilizzazione della regione. Trump la pensa diversamente

EsteriEsteriItalia
Il business dell’ astensione, obiettivo: privatizzazione del voto, ovvero del Parlamento L’astensione è la grande operazione della politica del partito-azienda: la privatizzazione del voto elettorale, la svolta privatistica della politica
di

L’introduzione di questa logica ha rappresentato l’espulsione dalla politica della democrazia. I partiti diventati aziende fanno rischiare qualcosa di più alla società rispetto al fallimento di un’azienda

EsteriEsteriItaliaEsteri
Trump, istruzioni per l’uso In un gioco ottuso fatto di ‘muro contro muro’ potrebbe spuntarla di nuovo lui
di

Trump parla alla sua metà (minoritaria, ma vincente) della Nazione. E lo fa sbattendo la porta in faccia agli immigrati, sabotando l’Obamacare, promettendo miracoli sul fronte delle tasse (occhio perché potrebbe addirittura riuscirci), alzando puntualmente i toni con Corea del Nord e Iran, facendo leva su un nazionalismo che lui o chi per lui hanno trasformato nello slogan (geniale) ‘America First’.

EsteriEsteriItaliaEsteriItaliaEsteri
Un college di Oxford bandisce un’associazione cristiana Decisione della commissione studentesca di escludere la partecipazione di associazioni cristiane alla fiera di orientamento dedicata ai nuovi iscritti
di

Secondo la maggior parte degli studenti, il cristianesimo avrebbe un’influenza negativa su alcune comunità perché i suoi metodi di conversione, poco ortodossi, vengono ancora usati per scatenare comportamenti omofobi e plagiare i fedeli